Ecommerce sicuro o leva di marketing?

A ridosso delle impennate natalizie, i colossi del mercato ecommerce scoprono le loro carte e attuano le loro strategie.

Molti puntano sulle leve economiche altri cercano vie alternative.

Per una fornitrice di servizi, qual’è Paypal, la via obbligata è stata l’informazione. 

Infatti il leader dei pagamenti on line ha appena messo in linea “Guida 2007 al commercio elettronico sicuro” , 12 regole base di comporatmento da evitare durante un acquisto. Semplici accorgimenti, validi per qualsiasi acquisto elettronico, che aiutano l’utente ad acquistare in tranquillità; in realtà la guida tende a rassicurare l’utente, trattando problemi comuni agli aquisti tradizionali (confronta prodotti per qualità/prezzo, diffida di prezzi troppo bassi…), e a metterlo in guardia sui metodi di pagamento. 

Giustamente sconsiglia metodi di pagamento poco sicuri che non siano tracciabili e che non offrano programmi di protezione degli acquirenti; di fatto afferma quanto Paypal risponda ai suddetti requisiti di sicurezza, quindi la bontà del suo servizio.

Insomma se periodo pre-natalizio offre ai media tante belle frodi preconfezionate, le aziende si difendono… a colpi di marketing!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *