La garanzia legale di conformità

La legale di conformità è una forma di tutela del consumatore nel caso in cui dovesse ricevere un prodotto difettoso o dalle caratteristiche non conformi a quanto previsto nel contratto di vendita. Questa forma di protezione è obbligatoria per legge e rappresenta le condizioni minime da assicurare all'acquirente.

La garanzia legale è un diritto irrinunciabile del consumatore ed ha una durata complessiva di due anni, decorrenti dal momento della consegna del bene.

Nei primi sei mesi la legge prevede una presunzione relativa a favore del consumatore: qualsiasi vizio manifestatosi in questo periodo si considera come presente al momento della vendita, salvo che il professionista non provi il contrario; nei restanti diciotto mesi, in caso di contestazione da parte del professionista, spetterà al Consumatore stesso provare che il difetto non è stato causato da cattivo uso.

Per i difetti coperti dalla garanzia legale di conformità il consumatore non deve sostenere nessun costo, né per la spedizione al venditore e viceversa, né tanto meno per la riparazione: ogni onere grava sul professionista.

È importante, inoltre, precisare che detta forma di tutela non è negoziabile: nel caso in cui il professionista modifichi le condizioni contrattuali per ridurre o limitare la garanzia e ledere i diritti del consumatore, queste modifiche si considerano inesistenti (eccezion fatta per i prodotti usati, per i quali si può limitare ad un anno, esplicitandolo, il periodo di copertura).

Il consumatore ha l'obbligo di comunicare – anche a voce, seppur sia sempre meglio avere prova scritta – il vizio entro due mesi dalla scoperta e il venditore ha l'obbligo di riparare o sostituire il bene; qualora l'acquirente lo richieda, è possibile stabilire una riduzione del prezzo oppure risolvere il contratto (con rimborso da parte del professionista).

Casi particolari sono previsti per i vizi occulti e manifesti: nel caso il venditore fosse a conoscenza del difetto e lo abbia nascosto al consumatore, si può far valere la garanzia legale anche dopo due mesi dalla scoperta; nel caso, invece, in cui il vizio fosse noto all'acquirente al momento dell'acquisto, oppure se fosse così palese da non poter non essere visto, il diritto di garanzia non è riconosciuto affatto.

 

Dott. Luigi Cristiano

Redazione

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

 

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

CHI SIAMO

Linea eCommerce è un prodotto editoriale curato da Aicel (Associazione italiana commercio elettronico) con l'obiettivo di fare cultura e informazione sul mondo delle vendite online di beni e servizi, sugli sviluppi normativi del settore e più in generale sul digitale. Un canale per essere sempre aggiornati riguardo all'evoluzione dell'ecommerce e alle sue tendenze





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: