Piccoli Imprenditori: arriva il regime fiscale semplificato

Con la chi dichiara fino a 30.000 euro annui pagherà un forfait del 20% invece dell’Iva

Il regime semplificato è riservato ai che nel 2007 hanno conseguito ricavi in misura non superiore a 30.000 euro lordi, non hanno lavoratori dipendenti o collaboratori, non effettuano vendite all’estero e non hanno effettuato acquisti di beni strumentali nel triennio precedente.
Per avvalersi del regime semplificato è sufficiente comunicare, nella dichiarazione di inizio di attività, di presumere la sussistenza dei requisiti.

Chi opterà per il potrà eliminare l’addebito dell’Iva dalle fatture emesse a partire dal 1° Gennaio 2008. Automaticamente l’Iva non sarà più detraibile dalle spese effettuate. (non è necessaria alcuna comunicazione preventiva all’amministrazione fiscale)

L’obbligo per gli Imprenditori che optano per il sistema semplificato è quello di tenere uno o più conti correnti bancari o postali nei quali far confluire le somme riscosse nell’esercizio dell’attività e dai quali prelevare le somme per pagare le spese.

Il reddito sul quale si pagherà il forfait del 20% è costituito dalla differenza tra i ricavi e le spese sostenute nel periodo di imposta (oltre a tener conto delle plusvalenze e minusvalenze dei beni relativi all’impresa). Sul reddito così determinato si applica un’imposta pari al 20%. Dal reddito sono comunque deducibili i contributi previdenziali e assistenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *