Cina: fatturato B2C supera 11mld Usd nel 2009, sara’ 24mld tra due anni (Visa)

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Pechino, 29 gen – Piu’ 11 miliardi di dollari di acquisti online effettuati dai consumatori nel 2009 con una crescita.

Sono queste le dimensioni raggiunte dal mercato business to consumer () in Cina.
Con una crescita in pieno svolgimento (+ 93% nel 2009).
Secondo Visa superera’ i 24 miliardi nel 2011. Tutti i maggiori operatori del settore stanno attivando massicci investimenti. Beijing Jingdong Century Trading, che gestisce il sito 360buy.com ha annunciato una spesa di 75milioni di dollari per rafforzare strutture logistiche e centro servizi. Utilizzera’ una parte dei 150 milioni che ha appena incassato da un collocamento (il terzo nella storia della societa’) guidato da Tiger Global Management. Investimenti con obiettivi analoghi, sia pure su scala inferiori, sono stati annunciati da MasaMaso (abbigliemnento maschile), OKayBuy (calzature), 9diamond.com (gioielleria), 21cake.com (prodotti da forno e dolci). Baidu, primo motore di ricerca cinese, ha annunciato una joint venture con il giapponese Rakuten, con investimenti per 50 milioni. Suning, una delle maggiori catene di elettrodomestici sta lanciando una struttura appistamente dedicata alle attivita’ B2C e lo stesso sta facendo il gruppo Gome che opera nello stesso settore. Taobao.com, che invece opera nel settore C2C (da consumatore a consumatore) ha appena avviato una piattaforma B2C chiamata 3C.taobao.

Fonte: Radiocor-IlSole24Ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *