[Cosenza] Voucher di 5.000 euro per gli investimenti nel commercio elettronico

 

Con l’iniziativa “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2018” sono proposte due misure che rispondono ad altrettanti obiettivi specifici tra loro complementari:

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti in grado di mettere in luce i vantaggi ottenibili attraverso il nuovo paradigma tecnologico e produttivo.;
  • promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Nazionale Impresa 4.0.
  • per entrambe le misure lo scopo a lungo termine è anche quello di stimolare la domanda da parte delle imprese del territorio della Camera di commercio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0.
  • Misura A: Progetti indirizzati all’introduzione delle tecnologie i cui obiettivi e modalità realizzative siano condivisi da più imprese.
  • Misura B: Domande di contributo relative a servizi di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie presentate da singole imprese.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente Bando le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese.

  • con sede legale e/o unità locale operativa attiva nel territorio della Provincia di Cosenza;
  • regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della C.C.I.A.A., attive e in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;
  • con legali rappresentanti/amministratori/soci (con o senza poteri di rappresentanza) delle imprese beneficiarie per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 D. lgs. 6/09/2011 n. 159 ( Codice delle leggi antimafia);
  • che non abbiano forniture in essere con la Camera di Commercio di Cosenza al momento della liquidazione del voucher;
  • non assoggettate a procedure di liquidazione o fallimento o altra procedura concorsuale e non in stato di difficoltà;
  • in regola con gli obblighi contributivi ed assicurativi
  1. Per la Misura A , si segnala che i voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa, la quale deve tuttavia partecipare ad un progetto aggregato proposto da un unico proponente che indichi in domanda l’elenco delle imprese che saranno coinvolte, oltre a descrivere il progetto e definire il valore unitario del voucher.
  2. Per la Misura B il destinatario del voucher è la singola impresa che ha presentato domanda di agevolazione.
  3. Ogni impresa può presentare una sola richiesta di contributo/voucher alternativa tra la misure A e B: se si presenta una domanda per la misura A non può essere presentata un’ulteriore domanda per la B e viceversa. In caso di eventuale presentazione è tenuta in considerazione solo la prima domanda presentata in ordine cronologico.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

ELENCO 1 ELENCO 2
Utilizzo delle tecnologie inclusa la
pianificazione o progettazione dei relativi interventi e specificamente:
Utilizzo di altre tecnologie digitali
propedeutiche o complementari a
quelle dell’Elenco 1
soluzioni per la manifattura avanzata sistemi di e-commerce
manifattura additiva sistemi di pagamento mobile e/o via Internet
realtà aumentata e virtual reality sistemi EDI, electronic data interchange
simulazione geolocalizzazione
integrazione verticale e orizzontale sistemi informativi e gestionali (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, etc.)
Industrial Internet e IoT tecnologie per l’in-store customer experience
cloud tecnologie per l’in-store customer experience
cybersicurezza e business continuity RFID, barcode, sistemi di tracking
Big data e analytics system integration applicata all’automazione dei processi

 

TIPOLOGIA DI SPESA AMMISSIBILE

Per la Misura A sono ammissibili esclusivamente spese per servizi di consulenza relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste. Il servizio può prevedere anche un’attività di formazione specialistica complementare alla consulenza, erogata direttamente dal fornitore principale dei servizi o tramite soggetto individuato dal fornitore principale stesso (in tal caso tale soggetto deve essere specificato in domanda).

Per la Misura B sono ammissibili le spese per servizi di consulenza relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste. Sono altresì ammissibili le spese per formazione esclusivamente se essa riguarda una o più tecnologie nel limite del 50% del totale della spesa prevista dall’impresa.

ENTITÀ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 248.085,78 interamente a carico della Camera di commercio e suddivise come da tabella seguente:

  •  Misura A, euro 73.037,5;
  •  Misura B, euro 73.037,5;

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher.

I voucher avranno un importo massimo:

  •  per la Misura A di euro 5.000,00;
  •  per la Misura B di euro 5.000,00.

Gli importi sono limitati alle seguenti percentuali dei costi ammissibili:

  • nel caso della formazione il 60% dei costi ammissibili se beneficiarie sono medie imprese; il 70% dei costi ammissibili, se beneficiarie sono micro o piccole imprese.
  • nel caso dei servizi di consulenza in materia di innovazione il 50% dei costi ammissibili, elevabili fino al 75%, a condizione che l’importo totale degli aiuti per servizi di consulenza in materia di innovazione non superi euro 200.000,00 per beneficiario nell’arco di tre anni.

SCADENZA

30 aprile 2018

 

 

Vuoi partecipare a questo bando?
Chiedi ad AICEL come Fare

Hai un eCommerce attivo?
SiNo

 

 

Area Geografica: Calabria
Scadenza: 30/04/2018
Beneficiari: Micro Impresa, PMI
Settore: Agricoltura, Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit, Turismo, Cultura, Agroindustria/Agroalimentare
Spese finanziate: Consulenze/Servizi
Agevolazione: Contributo a fondo perduto
Dotazione Finanziaria: € 248.086
Sommario
Contributi per eCommerce a Cosenza
Titolo Articolo
Contributi per eCommerce a Cosenza
Descrizione
La camera di commercio di Cosenza eroga un contributo a fondo perduto fino a 5.000 euro. Voucher digitali I4.0. Contributo a fondo perduto fino al 75% per l'innovazione digitale delle imprese. Scadenza il 30 Aprile!
Autore
Publisher Name
AICEL
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *