Contributo a Fondo Perduto per Smart Working. [POR FSE 2014/2020. Misura 8.6.1. ]

Descrizione completa del bando

L’avviso è finalizzato alla promozione nelle imprese lombarde dello smart working, un modello organizzativo che consente una maggiore flessibilità per quanto riguarda il luogo e i tempi di lavoro. Adottare piani di smart working consente di incrementare la produttività e aumentare il benessere di lavoratori e lavoratrici.

Soggetti beneficiari

L’Avviso è rivolto ai datori di lavoro, iscritti alla Camera di Commercio o in possesso di partita IVA, con almeno 3 dipendenti.

Tipologia di interventi ammissibili

La Misura prevede due tipologie di Azioni:

  • Azione A: servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di smart working con relativo accordo aziendale o regolamento aziendale approvato e pubblicizzato nella bacheca e nella intranet aziendale. 
  • Azione B: acquisto di “strumenti tecnologici” per l’attuazione del piano di smart working.

Entità e forma dell’agevolazione

La dotazione finanziaria è pari a 4.500.000,00 euro.

L’agevolazione è concessa a fondo perduto sotto forma di voucher aziendale destinato ai soggetti in possesso dei requisiti. l valore del voucher varia in relazione al numero di dipendenti delle sedi operative/unità produttive attive e localizzate sul territorio di Regione Lombardia alla data di accettazione del finanziamento ed è fruibile all’interno di massimali.

Area Geografica: Lombardia

Scadenza: PROSSIMA APERTURA | In fase di attivazione

Beneficiari: PMI, Grande Impresa, Micro Impresa

Settore: Agricoltura, Agroindustria/Agroalimentare, Artigianato, Commercio, Cultura, Industria, Servizi/No Profit, Turismo

Spese finanziate: Attrezzature e macchinari, Consulenze/Servizi

Agevolazione: Contributo a fondo perduto

Dotazione Finanziaria: € 4.500.000

Scadenza

Le domande potranno essere presentate a partire dal 2 aprile 2020 fino al 15 dicembre 2021.

Vuoi partecipare a questo bando?
Chiedi ad AICEL come fare
!

Hai un eCommerce attivo?
SiNo