Parma: contributi per il commercio elettronico qui

Camera Commercio Parma
Camera Commercio Parma

La CCIAA di Parma offre un alle imprese dei settori artigianato, commercio, , industria e servizi per la promozione e la diffusione delle iniziative di commercio elettronico.

Sono ammesse al bando le aziende con meno di 50 dipendenti, con sede operativa in provincia di Parma costituite in forma individuale, societaria, cooperativa e consortile.

Il contributo finanzia le attività volte alla realizzazione di progetti di e-commerce e alla realizzazione, l'aggiornamento e la promozione (non come iniziativa autonoma) del sito web utilizzato per il commercio elettronico.

Nelle spese ammesse anche consulenza per progettazione dell', la promozione del sito web, il canonen del 1° anno per la connessione alla banda larga, il canone di hosting/housing e la formnazione e l'addestramento del personale.

Il contributo consiste in un finanziamento in conto capitale nella misura del 25% delle spese sostenute e documentate dalle aziende, fino ad un massimo di 1.800,00 €. Per i consorzi il contributo massimo erogabile è pari a 2.600,00 €.
Il costo minimo che l'impresa deve sostenere deve essere pari a 1.000,00 €.
Il contributo viene erogato nel rispetto del regime del “de minimis”.

Le aziende dovranno presentare la richiesta di contributo alla Camera di Commercio di Parma e la presentazione è a sportello fino ad esaurimento fondi.

Documenti:
Regolamento

Modulistica

Redazione

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

Non ci sono ancora commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CONTATTI

Via Lana, 5 | 25020 FLERO (BS)

Tel 030.358.03.78
redazione@lineaecommerce.it

LINEAeCOMMERCE

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

CHI SIAMO

Linea ecommerce è un prodotto editoriale curato da Aicel (Associazione italiana commercio elettronico) con l'obiettivo di fare cultura e informazione sul mondo delle vendite online di beni e servizi, sugli sviluppi normativi del settore e più in generale sul digitale. Un canale per essere sempre aggiornati riguardo all'evoluzione dell'ecommerce e alle sue tendenze.