Svizzera, aboliti i dazi industriali

Dall'inizio del 2024 in Svizzera sono stati aboliti i dazi industriali su tutti i prodotti industriali. Anche la tassazione ha subito una modifica

Dal 1° gennaio 2024 sono stati aboliti i dazi industriali in Svizzera. Prima di capire l'enorme impatto che questa scelta ha sull'e-commerce, è importante chiarire cosa si intende per prodotti industriali in Svizzera: sono tutti i beni, tranne i prodotti agricoli e i prodotti della pesca.

Fino al 2023 alcuni beni importati nel Paese scudo-crociato erano soggetti a dazi doganali, che variavano a secondo del tipo di prodotto, al peso e Paese di provenienza.

Modifiche attuate 

Con la nuova normativa entrata in vigore, con l'inizio dell'anno sono stati aboliti i dazi industriali, quindi i prodotti industriali non ne saranno più soggetti. E' stata poi apportata una semplificazione della struttura tariffaria doganale: se prima i prodotti industriali sottoposti erano 9114, ora sono stati ridotti a 7511. Infine anche l'IVA ha subito una variazione: seppur continuerà a essere applicata, le aliquote con i primi mesi del 2024 cambieranno.

L'abolizione dei dazi rientra in un più ampio piano governativo per favorire la competitività della Svizzera e combattere l'effetto «isola dei prezzi elevati».

Impatto sul mercato interno e internazionale

Oltre all'abolizione dei dazi industriali è stata prevista una semplificazione del procedimento di importazione, che renderà più attrattiva la Svizzera per investimenti internazionali e agevolerà così la crescita delle imprese locali.

Questa misura, per le aziende italiane ed europee, significa la possibilità di essere più competitivi sul mercato perché non saranno più costrette ad aumentare il prezzo dei loro prodotti per compensare i costi alla frontiera.

Anche i consumatori elvetici ne trarranno vantaggio, poiché l'importazione di materie prime a costo doganale avrà di conseguenza l'immissione sul mercato di prodotti finali a prezzi inferiori. Secondo una stima, il risparmio annuale sarà pari a 350 milioni di franchi svizzeri (circa 370 milioni di euro).

Redazione

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

Non ci sono ancora commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CONTATTI

Via Lana, 5 | 25020 FLERO (BS)

Tel 030.358.03.78
redazione@lineaecommerce.it

LINEAeCOMMERCE

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

CHI SIAMO

Linea ecommerce è un prodotto editoriale curato da Aicel (Associazione italiana commercio elettronico) con l'obiettivo di fare cultura e informazione sul mondo delle vendite online di beni e servizi, sugli sviluppi normativi del settore e più in generale sul digitale. Un canale per essere sempre aggiornati riguardo all'evoluzione dell'ecommerce e alle sue tendenze.