Ricerca UPS: nuove abitudini e shopping online

Come sono cambiate le abitudini di acquisto degli italiani prima e dopo la pandemia.

Nel nuovo report UPS Smart E-commerce 2021 comportamenti, atteggiamenti e aspettative di 10mila di otto mercati europei

Durante la pandemia, forzati dalle condizioni, un numero consistente di nuovi consumatori si è rivolto al canale online. Ma cosa possiamo aspettarci per il periodo post pandemia?

In Italia, i consumatori che dichiarano che nel periodo post pandemia effettueranno “solo o prevalentemente” acquisti online, dall’8% pre-pandemia, si attesta al 15% post pandemia. Mentre la previsione di acquistare “tutti o quasi tutti” gli articoli in negozio dal 55% pre-pandemia scende al 36% post-pandemia.  Si rafforza in Italia, in linea con il trend europeo, la tendenza all’acquisto multicanale, con una percentuale di intervistati che si dichiara intenzionata ad effettuare un numero sostanzialmente uguale di acquisti, sia online che presso negozi fisici, che dal 35% passa al 47%.

È quanto emerge nel nuovo Report “Smart E-commerce 2021”, condotto da UPS a gennaio 2021, con informazioni esclusive sui comportamenti, gli atteggiamenti e le aspettative di oltre 10 mila consumatori di otto mercati europei quali Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna, Paesi Bassi, Belgio e Polonia.

I dati salienti della ricerca, presentati nel webinar dello scorso 21 maggio promosso da , sono disponibili qui:

Potete contattare UPS all’indirizzo marketingitaly@ups.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *