Emilia-Romagna: arriva la DIA, ecommerce subito! qui

Emilia Romagna
Emilia Romagna

Dallo scorso 27/02/2010 anche in Emilia-Romagna non sarà più necessario presentare il modello COM6BIS per iniziare l'attivavita di commercio elettronico. Basterà la Denuncia Inizio Attività (DIA) che avrà effetti immediati.

Secondo quanto previsto dall'art.41 della legge regionale dell'Emilia Romagna n.4/2010, non sarà più necessario quindi attendere i 30 giorni di silenzio assenso dopo la comunicazione di inizio attività al comune per poter avviare l'attività di commercio al dettaglio in esercizi di vicinato e per le forme speciali di vendita e quindi anche le attività di o altri sistemi di comunicazione e di commercio elettronico.

L'Emilia segue la Lombardia che già nel 2008 aveva attivato in via sperimentale la semplificazione dei procedimenti ed eliminazione delle certificazioni per l'avvio delle attività economiche introducendo la DIAP.

Link: Legge Regionale Emilia Romagna n.4/2010

Redazione

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

1 Commento
  1. Qui da noi (Vedano Olona, in provincia di Varese), il Comune prende la pena di dare l’assenso il giorno stesso, quindi non c’è da aspettare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CONTATTI

Via Lana, 5 | 25020 FLERO (BS)

Tel 030.358.03.78
redazione@lineaecommerce.it

LINEAeCOMMERCE

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

CHI SIAMO

Linea ecommerce è un prodotto editoriale curato da Aicel (Associazione italiana commercio elettronico) con l'obiettivo di fare cultura e informazione sul mondo delle vendite online di beni e servizi, sugli sviluppi normativi del settore e più in generale sul digitale. Un canale per essere sempre aggiornati riguardo all'evoluzione dell'ecommerce e alle sue tendenze.