Fashion 4.0, le opportunità della digitalizzazione nella moda

Secondo un white paper di Anitec-Assinform, l'integrazione delle competenze digitali e di nuove tecnologie è inevitabile per il comparto, anche alla luce della continua dell'ecommerce

Le opportunità offerte dalla trasformazione digitale al settore della moda sono al centro del progetto “Fashion 4.0” promosso da Anitec-Assinform, l'associazione di Confindustria che raggruppa le aziende ICT in Italia. L'obiettivo è sensibilizzare il comparto all'importanza di aprirsi alla digitalizzazione, cogliendo le occasioni di crescita in termini di sviluppo di creatività, miglioramento dei processi produttivi, potenziamento dei canali di vendita e ampliamento dei mercati.

Settore moda, centrale per il Pil

L'Italia è uno dei Paesi leader mondiale nella moda, celebre per la sua eccellenza artigianale, il design sofisticato, la qualità dei materiali e l'attenzione scrupolosa ai dettagli. Il mercato made in Italy nel 2022 ha rappresentato il 5,2% del Pil nazionale con una previsione di crescita al 5,3% per il 2023. Il comparto moda (tessile, abbigliamento, pelli, cuoio, escludendo calzature, occhialeria, gioielleria e accessori) nel 2022 ha raggiunto i 73 miliardi di euro. Ciò equivale al 3,8% del Pil con una proiezione al 4% nel 2023 (dati NetConsulting cube).

“In questo contesto diventa essenziale adottare nuove tecnologie per affrontare la crescente popolarità dell'ecommerce in Italia – sottolinea Marco Gay, presidente di Anitec-Assinform. Il giro d'affari dell'ecommerce B2C nel nostro Paese è in crescita, con previsioni di superare i 35 miliardi di euro nel 2023. La moda, comprensiva di vestiario, scarpe e accessori, è un settore trainante per il quale si prevede una crescita del 10% – 11% rispetto al 2022 per raggiungere un valore di circa 6 miliardi di euro. Gli attori chiave – compresi produttori di tessuti, case di moda e retailer – stanno affrontando un mercato in rapido cambiamento. La digitalizzazione, focalizzata su design del prodotto, processi, servizi ed esperienze, è cruciale per offrire valore ai consumatori. All'integrazione delle competenze digitali servono investimenti nella per adattarsi alle esigenze in evoluzione del mercato. La trasformazione digitale è un processo complesso ma inevitabile, che richiede una visione lungimirante e un impegno nell'eccellenza, sostenuti da una solida infrastruttura ICT e una cultura aziendale orientata all'”.

Fashion 4.0, digitale e produzione

Ad oggi con il progetto “Fashion 4.0” è stato prodotto un white paper che evidenzia il contributo del digitale alla definizione di processi produttivi sempre più efficienti e più controllabili, nella logica di una trasformazione digitale “cucita” sui fabbisogni di ciascuna azienda. L'analisi si concentra sull'importanza di adottare pratiche sostenibili nell'industria, con un focus sulla riduzione dell'impatto ambientale e sulla tracciabilità della catena di approvvigionamento, aspetti sempre più valorizzati e richiesti dai consumatori finali.

Una parte significativa del white paper è dedicata all'analisi dello scenario globale e delle vicende internazionali che stanno determinando lo sviluppo del mercato e l'evoluzione dell'industria della moda, a partire dalla guerra in Ucraina e dalle dinamiche inflazionistiche. Un ulteriore focus è dedicato ai cambiamenti nei comportamenti dei consumatori, con una particolare attenzione all'adozione di modelli gender-fluid nell'abbigliamento, che impongono alle aziende del settore di ripensare, in termini creativi e produttivi, collezioni, canali di vendita, marketing e comunicazione.
Infine, il documento enfatizza l'importanza della collaborazione tra il settore digitale e l'industria della moda per promuovere l'innovazione. La sinergia tra questi due settori è indicata come cruciale per l'adattamento alle nuove sfide e opportunità offerte dalla digitalizzazione che si esprime su tre direttrici principali: prodotto, servizi ed esperienze. La combinazione di queste tre variabili garantisce la costituzione di value proposition rilevanti per il consumatore finale.

Redazione

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

Non ci sono ancora commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CONTATTI

Via Lana, 5 | 25020 FLERO (BS)

Tel 030.358.03.78
redazione@lineaecommerce.it

LINEAeCOMMERCE

Lo spazio dedicato all'informazione, alle notizie e a tutti gli aggiornamenti sul mondo del commercio elettronico

CHI SIAMO

Linea ecommerce è un prodotto editoriale curato da Aicel (Associazione italiana commercio elettronico) con l'obiettivo di fare cultura e informazione sul mondo delle vendite online di beni e servizi, sugli sviluppi normativi del settore e più in generale sul digitale. Un canale per essere sempre aggiornati riguardo all'evoluzione dell'ecommerce e alle sue tendenze.